Tango argentino : Il tango è un ballo tipico dell’Argentina, che rispecchia in pieno tradizione e cultura di questo paese dell’America meridionale.

Tango Argentino

Originario della regione del Rio de la Plata, si è diffuso soprattutto nella regione dell’Uruguay dove è diventato espressione popolare e artistica del paese e comprende musica, danza, testo e canzone.

Sicuramente un po’ complicato da imparare, il tango è un ballo unico e particolarmente significativo, che evoca passione e sentimento, ma anche tristezza e malinconia, e che richiede molta concentrazione nell’eseguirlo per esternarne il pieno significato.

La magia di questa danza è in grado di travolgere i sensi e la mente.

Passi del tango argentino

Il passo di base del tango argentino è la salida: si tratta di un modello a forma di U diviso in due tempi. Iniziare dalla posizione neutrale, cioè con piedi uniti e con il peso su entrambi i piedi.

Nel tango si può iniziare un nuovo passo con entrambi i piedi, sia in avanti che all’indietro e a permetterlo è il peso su entrambi i piedi.

La prima parte della salida è la caminata: la donna deve fare un passo avanti sul piede destro, l’uomo deve fare un passo indietro sul piede destro e come qualsiasi modello di andatura portare il piede libero vicino al bordo del piede caricato dal peso, sulla parte sinistra, eseguire il passo laterale sul sinistro, avanzare con il destro e chiudere.

La seconda parte della camminata in due tempi a “L” va fatta per la con passo obliquo sul piede destro, portando il sinistro vicino al piede destro ed eseguendo il passo indietro sulla sinistra.

L’uomo deve fare un passo obliquo sul piede sinistro, portare il piede destro vicino la parte sinistra eseguendo il passo in avanti sulla destra.

Seguire col piede libero e chiudere portandolo vicino al piede di appoggio.