Lezioni di tango (in cosa consistono) :  sono indispensabili per apprendere i passi di questo ballo appassionante e coinvolgente. Le lezioni si prendono preferibilmente in coppia, ma se il tango vi appassiona così tanto e non avete un partner di ballo la scuola in cui avete intenzione di prenderle farà tutto il possibile per inserirvi in coppia.

Le lezioni di tango

Le lezioni in genere avvengono una o due volte a settimana, a seconda del programma impartito dalla scuola di ballo e fin dalla prima lezione sarete seguiti e guidati per compiere i primi passi base, fino a che non sarete autonomi e potrete ballare insieme ai gruppi.

Di solito, durante i primi passi di tango, ad accompagnare i ballerini è il battere scandito delle mani dell’insegnante.

Lezioni di tango: come sono composti i passi

La base del tango è composta di otto passi (otto tempi) e sin dalla prima lezione vi sarà insegnata passo per passo e ripetuta fino a farvi sentire completamente sicuri dei vostri movimenti.

Al battito delle mani dell’insegnante corrisponde un passo e lezione dopo lezione imparerete a distinguere il ritmo fino ad essere padroni di voi stessi. Anche se non avete mai ballato fino a quel momento non importa, anzi non conoscere nessun passo favorisce un miglior apprendimento.

Ad ogni lezione i maestri vi insegneranno a muovervi con fluidità ed armonia, in modo da essere in perfetta sintonia con il partner. I passi vanno eseguiti cercando di mantenere un perfetto equilibrio e risultare gradevoli agli spettatori.

Lezioni di tango: cosa occorre

Per ballare il tango in modo appropriato è necessario indossare delle scarpe comode e morbide, dotate di suola liscia che consente di ruotare i piedi senza premere sul pavimento.

Per la donna sono consigliate le scarpe con un po’ di tacco mentre per l’uomo delle scarpe.

Da evitare assolutamente stivali e scarpe da ginnastica che non favoriscono un movimento naturale.